Storia

L’arte dei “mille punti” è sempre stata la grande passione di Augusto Lemmi. È il 1945 quando, appena quindicenne, inizia ad apprendere l’arte della sartoria presso la bottega del maestro Forghieri, a Perugia. La passione e l’entusiasmo hanno velocemente trasformato i sogni di un adolescente in una professione ricca di soddisfazioni. Augusto Lemmi diventa “Il Maestro“. E per settant’anni porta il suo prezioso contributo al mondo della moda, dell’arte e della bellezza, in Italia e nel mondo. Oggi sono i figli di Augusto, Antonella e Vittorio, a proseguire con dedizione la prestigiosa attività, continuando ad offrire prodotti sartoriali di alta qualità, mantenendo un indissolubile legame con le tradizioni e il passato ma, allo stesso tempo, ricercando nuove interpretazioni nell’affascinante universo della moda.